Get a site

Appuntamenti musicali di fine anno a Serravalle

Oltre ai consueti appuntamenti con i concerti di fine anno del Corpo Musicale “G. Verdi”, il 23 dicembre, e dell’Orchestra MaBerliner, il 24 dicembre, quest’anno il programma musicale promosso dal Comune di Serravalle Pistoiese – Assessorato alla Cultura e al Turismo, durante le festività natalizie, si arricchisce di un evento speciale.

Domenica 17 dicembre, alle ore 16, si terrà un visita guidata delle opere conservate nella Chiesa di San Michele alla scoperta del significato del Natale nel Medioevo. La partecipazione è gratuita.

Alle ore 17, l’Oratorio della Vergine Assunta di Serravalle Paese ospiterà l’esibizione di Adriano Sebastiani e Carla Giometti. Ingresso libero.

Questo il programma del concerto:

Anonimo
Sei Danze Rinascimentali

Ralph Towner
The Reluctant Bride
Always by my side
Anniversary Song
Green and Golden

Franz Schubert
Heidenröslein
Meeres Stille
Ständchen
An Die Music

Moritz von Dietrichstein
Die Geschichtee des Lebens
Warum
Erinnerung
Gute Nacht


Adriano Sebastiani ha conseguito un’eccellente reputazione come uno dei maggiori esperti italiani e internazionali di storia e letteratura della chitarra, oltre che di discografia e di musica da camera con chitarra. E’ attivo come concertista, didatta, musicologo e critico discografico. Ha studiato l’arte della chitarra sotto la guida dei Maestri italiani Alvaro Company, allievo di Andrés Segovia, a Firenze e Bruno Battisti D’Amario a Roma, ottenendo brillantemente la Laurea Magistrale in Chitarra presso il Conservatorio “S. Pietro a Maiella” di Napoli e frequentando corsi di perfezionamento con alcuni tra i più autorevoli esponenti mondiali dello strumento quali il cubano Leo Brouwer, i fratelli brasiliani Sergio e Odair Assad, lo statunitense Ralph Towner, l’argentino Oscar Roberto Casares e il serbo Dusan Bogdanovic. Recentemente ha conseguito anche la Laurea specialistica in Pedagogia Musicale presso il Conservatorio Statale “L.Cherubini” di Firenze. Ha tenuto concerti in Italia, in Europa, in Russia e negli USA, sia come solista che con l’orchestra e in formazioni cameristiche, collaborando con artisti del calibro di Antonia Brown, Silvia Vajente, Patrizia Cigna e Siphiwe McKenzie (soprani), Leonardo De Lisi e Stephen Harland (tenori), Bin Huang (Premio Paganini), Fedor Kabelskii, Franco Mezzena, Marco Fornaciari, Dora Bratckova, Ingolf Turban (violinisti), Antonello Farulli (violista) e Dimitri Illarionov (chitarrista). Oltre a vantare numerose registrazioni, ha da poco firmato un contratto con la prestigiosa etichetta discografica olandese Brilliant Classics per realizzare una serie di incisioni atte a valorizzare e diffondere il patrimonio culturale contenuto nella letteratura per Canto e Chitarra: sono già state pubblicate tre registrazioni dedicate rispettivamente ai Lieder completi di Spohr, alle Ariette di Rossini e alle Songs di Dowland. Da non molto è stato pubblicato un album dedicato ai “Ghiribizzi” completi per chitarra sola di Paganini e un altro dedicato alle opere originali per chitarra sola del compositore statunitense Towner.

Carla Giometti si è laureata in Canto presso l’Istituto di Alta Formazione Musicale “L.Boccherini” di Lucca, ha seguito successivamente corsi di perfezionamento tecnico interpretativo e svolge un’intensa attività come solista, collaborando con svariati gruppi musicali cameristici e orchestrali e affrontando un vasto repertorio che parte dal Rinascimento e arriva ai nostri giorni. Ha registrato la colonna sonora del film “La lunga strada senza polvere” per l’istituto Luce. Negli anni ’80 ha lavorato per la Rai nel Piccolo Coro da camera diretto dal maestro Herbert Hant. Per alcuni anni è stata interprete di canti religiosi e spirituali composti dal M° M.Bonfitto e si è dedicata anche alla lirica, interpretando opere quali la “Serva padrona” di Pergolesi, ”Bastiano e Bastiana” di Mozart e la “Boheme” di Puccini. Ha insegnato per molti anni Teoria , Solfeggio e Canto presso l’Istituto Magistrale Leone XIII di Lucca e Canto per molti anni presso la Civica Scuola di Musica a Capannori (LU). E’stata la prima insegnante in Italia del metodo La Voix Liberèè di Iva Barthèlèmy, ricercatrice e pioniera di una nuova e innovativa tecnica vocale pedagogica di rieducazione. Ha svolto il ruolo di vocalist per tre anni presso la corale polifonica S.Nicola di Pisa diretta dal M° S.Barandoni e dal 2004 al 2012 presso la corale Galilei della Scuola Normale Superiore di Pisa diretta dal M° F. Rizzi.

Print Friendly, PDF & Email
from to
Musica

, ,

No comments yet.

Lascia un commento

Powered by WordPress. Designed by WooThemes