1000 giovani per la musica

Dopo l’esperienza positiva realizzata nel 2016 a Mantova, sarà Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017, ad ospitare sabato 17 giugno la Festa dei 1000 Giovani per la Musica. Ragazze e ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia, selezionati attraverso provini di musica dal vivo realizzati a livello nazionale con i migliori giovani vincitori di festival presenti nel Paese, si esibiranno nei palchi sparsi per la città e nei suoi spazi culturali, sociali e di solidarietà assieme a testimonial musicali e artisti di rilievo. A fare da testimonial ai giovani e giovanissimi musicisti, Paolo Belli (che sarà alla Fortezza Santa Barbara, dalle ore 20.30, con la sua Big Band, in un evento live esclusivo e gratuito, a tutto ritmo) e altri musicisti di rango, entrambi pistoiesi, come Riccardo Tesi, Nick Becattini insieme ad alcuni emergenti dell’area blues italiana, il toscano Massimiliano Larocca in un significativo reading dedicato al poeta di Marradi Dino Campana, e una figura ‘storica’ di cantautore come Edoardo De Angelis, il folk singer Peppe Voltarelli, la band avant-prog Opus Avantra e la star indie-rock Dellera, già musicista degli Afterhours.
Tra le tante realtà che hanno aderito gratuitamente all’Anteprima della Festa della Musica anche il Pistoia Blues, la Fondazione Luigi Tronci e la Scuola di Musica Mabellini, che sarà presente con i suoi migliori Ensemble (il Mabe Lab World, guidato da Riccardo Tesi, docente della Scuola; il Mabellini Modern Ensemble; il Mabellini Duos, con le voci Francesca Pieraccini e Silvia Benesperi ed Aurelio Fragapane alla tastiera).
La giornata si aprirà alle ore 17 al Piccolo Teatro Mauro Bolognini con l’inaugurazione della mostra “Ritratti di Artisti Indipendenti” firmata da Andrea Spinelli. Dalle ore 18 Pistoia si trasformerà in un vero e proprio ‘palcoscenico diffuso’, con spazi attrezzati e riservati ai diversi generi: il giardino del Liceo Forteguerri (Indie-Rock), il cortile del Palazzo Comunale (Giovani emergenti e Area programmazione Rock), il loggiato della Biblioteca Forteguerriana (Musica d’autore), la Fondazione Tronci (Musica e letteratura) e il locale Megik Ozne. Qui trovate il programma completo.

fonte: www.retedeifestival.org

[box size=”large” style=”rounded” border=”full” icon=”http://findicons.com/files/icons/2750/free_web_icon_pack_1/64/help.png”]

Per sostenere il blog acquista un libro
clicca sui banner pubblicitari
o condividi l’articolo

[/box]

Print Friendly, PDF & Email
eventi Musica
Precedente Norge + Tierra Nueva al Megik Ozne Successivo Sportambula a Uzzano

Lascia un commento