Un racconto per La MELA

testata2

  1. È indetta la prima edizione del concorso letterario Un racconto per La MELA, dedicato a racconti editi o inediti in lingua italiana. Per i racconti editi è necessaria l’autorizzazione dell’editore che ne detiene i diritti.

  2. Può partecipare al concorso chiunque sia, o sia stato, residente nella provincia di Pistoia o che comunque abbia, o abbia avuto, con la provincia di Pistoia un rapporto stretto. Sei di Montemurlo ma lavori sei giorni su sette a Montale? Puoi partecipare! Vivi a Altopascio ma in gioventù sei stato innamorato di una montecatinese? Puoi partecipare! Per i concorrenti minorenni è necessario che un genitore faccia pervenire all’email indicata al punto 4 un’autorizzazione firmata.

  1. È ammesso un solo racconto per autore. I racconti possono appartenere a qualsiasi genere letterario e non dovranno superare le tre cartelle (5400 caratteri, spazi inclusi).

  1. I racconti dovranno pervenire come allegato in formato di testo (.doc, .odt, .rtf, .txt) all’email entro le ore 24:00 del 1° dicembre 2015. La mail dovrà avere come oggetto “Un racconto per La MELA”. Nel corpo della mail dovranno essere indicati:

    · Titolo del racconto (specificando se edito o inedito);

    · Generalità dell’autore (nome, cognome, data e luogo di nascita);

    · Recapiti dell’autore (indirizzo, telefono, email)

  1. L’Autore garantisce la liceità dei testi, dichiarando di essere l’unico ed esclusivo proprietario dell’opera. L’Autore dà anche piena assicurazione che la pubblicazione dell’opera non violerà, né in tutto, né in parte, diritti di terzi di qualsiasi natura. Il sito www.lamelapistoia.altervista.org si riterrà sollevato da eventuali rivalse di terzi di cui risponderà esclusivamente e personalmente l’Autore.

  1. La partecipazione al concorso è gratuita. Chi volesse comunque lasciare un’offerta libera per contribuire alle spese di organizzazione potrà farlo tramite ricarica Postepay o Paypal. Per dettagli scrivere alla mail del punto 4

  1. In una prima fase, ogni racconto verrà messo online, senza l’indicazione dell’autore, sul sito www.lamelapistoia.altervista.org non appena perverrà all’email indicata al punto 4 e sarà indicizzato con la sigla RLM#… seguito dal numero progressivo di arrivo. Da quel momento, chiunque potrà leggerlo ed esprimere un giudizio complessivo sulla base della seguente scala:

    · Racconto brutto (0 punti)

    · Racconto mediocre (1 punto)

    · Racconto discreto (2 punti)

    · Racconto bello (3 punti)

    · Racconto molto bello (4 punti)

    Ognuno potrà votare lo stesso racconto una sola volta (siate corretti, il sistema registra comunque l’indirizzo IP e i cookie per prevenire voti multipli). Sono altresì ammessi, anzi, consigliati i voti a più racconti. Alla scadenza del concorso, i racconti rimarranno in votazione per altri 15 giorni, fino alle ore 24.00 del 15 dicembre 2015. La classifica verrà stilata tenendo conto della media ponderata fra il punteggio e il numero dei voti ricevuti da ogni racconto. Una soglia minima di 10 voti costituirà un fattore a tutela di un giudizio il più possibile omogeneo. I racconti che otterranno un numero di voti inferiore alla soglia minima non saranno esclusi dal concorso. Per i dettagli sul metodo di calcolo della media effettiva di comparazione vai qui

  2. Nella seconda fase, i sette racconti che avranno ottenuto il miglior punteggio dalle votazioni online, passeranno al vaglio di una giuria che li valuterà con la medesima scala indicata al punto 7, decretando i tre vincitori.

  3. Nel caso in cui i racconti partecipanti fossero inferiori a sette, non si procederà ad alcuna valutazione e premiazione da parte della giuria. Altresì, la giuria potrà decidere di non assegnare uno o più premi nel caso in cui reputasse insufficiente la qualità letteraria dei racconti finalisti.

  4. Sono previsti i seguenti premi:

    1° classificato: Super Coppa e pacco di quattro libri a sorpresa

    2° classificato: Coppa e pacco di tre libri a sorpresa

    3° classificato: Coppetta e pacco di due libri a sorpresa

  5. La premiazione avverrà alla libreria indipendente Les Bouquinistes, via dei Cancellieri 5, a Pistoia in data che verrà comunicata. La presenza alla cerimonia di premiazione è requisito indispensabile per l’assegnazione del premio. Per seguire gli aggiornamenti del concorso si consiglia di aderire all’evento su Facebook

  6. Ai sensi del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196 e successive modifiche ed integrazioni (tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali), il sito www.lamelapistoia.altervista.org informa i concorrenti che il trattamento dei loro dati personali, che avverrà con modalità informatiche, avrà lo scopo di individuare i vincitori, di identificare gli autori dei racconti e di comunicare agli stessi eventuali altre manifestazioni culturali.

  7. L’inosservanza di una qualsiasi norma del presente regolamento costituisce motivo di esclusione dal concorso.

  8. L’invio del racconto, come indicato al punto 4, costituisce automatica e totale accettazione del presente bando, nonché liberatoria implicita per la pubblicazione senza alcun compenso del Vostro testo sul sito www.lamelapistoia.altervista.org e nella eventuale antologia finale.

 

[box type=”tick” border=”rounded”]

Leggi tutti i racconti

[/box]


………………………………………………………………………………………………………….
Per sostenere il blog, clicca sui banner pubblicitari
………………………………………………………………………………………………………….
Print Friendly, PDF & Email
from to
eventi Libri
Precedente I tre capelli del diavolo Successivo Molto prima del calcio di rigore

Lascia un commento