Notte Bianca alla San Giorgio 2015

SchermataSenza aspettare la ricorrenza del proprio compleanno (il 23 aprile), la Biblioteca San Giorgio apre le proprie porte sabato 11 aprile 2015 fin oltre la mezzanotte e si trasforma in una vera e propria piazza coperta e festosa, ricca di appuntamenti e opportunità, per poter condividere con tutti i cittadini l’esperienza sempre più coinvolgente di Leggere la città. Giochi e incontri, conferenze e assaggi, laboratori di antichi saperi e nuove tecnologie, musica e ballo, lettura e arte, gruppi virtuali e reali, fotografia e scrittura creativa: ce n’è davvero per tutti i gusti e per tutte le età. E voi, che aspettate ad unirvi alla festa? Questo è il programma completo della serata. Tra le iniziative in programma nella serata vogliamo segnalarvi tre eventi che per la loro realizzazione hanno bisogno del vostro aiuto:

Human Library

In cosa consiste? È presto detto: in uno scaffale della biblioteca invece dei libri troverete delle persone “da prendere in prestito”. Potrete avvicinarvi, e proprio come fareste con uno scaffale di libri, scegliere quello che vi incuriosirà di più. La Human Library sarà aperta nello spazio Edicola del Piano Terra dalle 21 alle 22.30 e i “libri umani” saranno disponibili per un prestito di dieci minuti, nel corso del quale racconteranno una loro storia a chi li prenderà in prestito.

Come giocavamo

Gli Amici della San Giorgio proporranno un laboratorio di costruzione di giocattoli rivolto ai bambini con materiale di recupero.
Che cosa ci occorre? Cilindri di cartone di carta da cucina o cartaigienica, passamaneria, bottoni, lana e quanto altro vi viene in mente. Potete portare il materiale direttamente in biblioteca da martedì 7 a venerdì 10 aprile lasciandolo al banco di Accoglienza.

La città dietro le sbarre. Liberi di leggere in Santa Caterina

Nella Galleria Centrale (dalle 21 alle 24) sarà invece presente in biblioteca uno spazio informativo della Casa Circondariale di Pistoia. Durante la serata verranno accolti doni di libri, cd, dvd a favore della biblioteca del carcere. La raccolta sarà effettuata solo l’11 aprile e possono essere donati singolarmente al massimo 6 pezzi tra cd, dvd e libri.

fonte
Print Friendly, PDF & Email
eventi
Precedente Il MOCA va in collina Successivo Caffeàus, riapre il Parterre!

Lascia un commento