L’amerikano – al Cral

Nel centenario della Rivoluzione d’Ottobre, la Sezione Cinema del Cral Breda/Hitachi, in via Ciliegiole 77, presenta il ciclo di film “La rivoluzione russa… il cinema non dorme”.

Gli spettacoli avranno inizio alle 21,30 con ingresso a soli 3 euro. Tutte le proiezioni sono rigorosamente in pellicola 16 o 35 millimetri. Prevista anche la possibilità di cena presso il Circolo. Per informazioni e prenotazioni si può telefonare al numero 0573 370459.

Giovedì 23 novembre verrà proiettato il film “L’amerikano” (1972) di C. Costa-Gavras

………………………………………………..

Uruguay 1970, i Tupamaros sequestrano Philip M. Santore, cittadino statunitense ufficialmente funzionario di un’agenzia civile di cooperazione per gli aiuti e lo sviluppo. Egli è in realtà un agente dei servizi segreti U.S.A. che ha il compito di addestrare le polizie dei governi di destra del sudamerica alla tortura e alla repressione dei dissidenti. Viene processato per le sue responsabilità nelle sanguinose repressioni avvenute in Brasile, nella Repubblica Dominicana e nell’Uruguay… Realizzato su soggetto e sceneggiatura di Franco Solinas, il film è ispirato alla storia vera di Anthony Dan Mitrione, ex capo della polizia di Richmond divenuto prima agente dell’FBI e poi, per conto del governo statunitense, istruttore e consigliere di varie polizie sudamericane, che fu rapito e ucciso dai Tupamaros in Uruguay nel 1970. Una targa collocata all’interno della Scuola di Polizia dell’Accademia Nazionale dell’FBI lo ricorda ancora oggi come “un eroe che diede la sua vita nella difesa dei valori democratici”.

Print Friendly, PDF & Email
cinema
Precedente Il più bel sogno di Vichi Successivo Sei nei miei occhi

Lascia un commento