La storia di Pistoia

Dove si trovava l‘immenso lago studiato da Leonardo Da Vinci nel suo “Codice Atlantico”? Cosa ci faceva un asino nel tribunale romano della città? E vi ricordate le gesta della Pistoiese in serie A, sotto la guida del “Faraone”?

Di questo e di molto altro si parlerà venerdì 10 maggio alle ore 18, presso Lo Spazio di via dell‘ospizio, in occasione della presentazione di La Storia di Pistoia, dalla preistoria ai giorni nostri (pp. 189, euro 14,90). Insieme a Luca Signorini, curatore del libro, interverranno anche il Prof. Andrea Ottanelli, esperto di storia locale, e Luigi Carletti, direttore editoriale di Typimedia.

Dopo il successo dei volumi dedicati a Viareggio, alla Versilia e all‘Oltrarno fiorentino, la collana che ha conquistato decine di migliaia di lettori in tutta Italia torna in libreria per raccontare la storia avvincente di una delle città più affascinanti della Toscana. Il libro parte dalla preistoria della città e attraversa i secoli, raccontandoci il tentativo di Annibale di attraversare l‘odierna Padule di Fucecchio, che gli costò un occhio e molti dei suoi elefanti. E ancora: la sconfitta del ribelle Catilina nella battaglia di Campo Tizzoro, sulla Montagna Pistoiese, e, più avanti, nel Medioevo, l‘assassinio del cardinale Forteguerri e di papa Clemente IX.
È a Pistoia che viene redatto il primo Statuto dell‘età comunale (1117) ed è sempre qui che, secoli dopo, due preti “scomodi” come Don Dario Flori e Don Orazio Ceccarelli fondano le prime Casse Rurali, che aiuteranno la classe contadina ad accedere al credito e a dare impulso alle proprie attività.
Gli ultimi capitoli ci raccontano i fermenti del Risorgimento, gli anni difficili della guerra e le stragi nazifasciste, fino alle vicende più recenti della nostra contemporaneità: le vittorie memorabili della squadra di calcio della città, l‘ambigua figura di Licio Gelli, protagonista dello scandalo della P2, il prestigioso titolo di Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017 fino alle trasformazioni profonde dal punto di vista amministrativo.
“La Storia di Pistoia” racconta la città anche attraverso le sue eccellenze. La moda, con Maria Bucciantini Melani, ambasciatrice del made in Italy. La musica, attraverso la storia della ditta Agati e Tronci, fiore all‘occhiello della tradizione organara italiana. Il vivaismo, noto e apprezzato in tutto il mondo, uno dei settori trainanti dell‘economia locale. Un ricco repertorio di immagini originali mostra al lettore i luoghi raccontati così come sono oggi: un modo per rivivere gli emozionanti eventi del passato con lo sguardo curioso e il passo agile del presente.[box size=”large” style=”rounded” border=”full” icon=”https://findicons.com/files/icons/990/vistaico_toolbar/128/help.png”]

Per sostenere il blog
fai una donazione con Paypal,
acquista un libro,
clicca sui banner pubblicitari
o condividi l’articolo.

[/box]

Print Friendly, PDF & Email
Libri
Precedente Octavarium al Deka di Agliana Successivo San Giorgio - Lo spettacolo del futuro

Lascia un commento