Gattoteca arcobaleno

gatto-La_regina_dei_topiInaugurata lo scoso 25 settembre, presso l’atrio della biblioteca San Giorgio sarà visitabile fino al  31 ottobre la mostra Gattoteca arcobaleno, di Arianna Papini. Nelle vetrine e sui muri della biblioteca ci si potrà immergere nel mondo fantastico e “gattesco” di Arianna. Da quadri, illustrazioni, peluches, e composizioni di vario tipo, emerge sempre con forza una realtà sognante e ricca di emozioni “bambine”. Scrittrice prolifica e illustratrice apprezzata, Arianna Papini da anni collabora con case editrici e porta avanti corsi di arte terapia.
«Amo tanto gli animali» racconta «Loro ci specchiano, ci aiutano ad osservare i nostri difetti perché hanno uno sguardo altro che ci permette una distanza dalla nostra situazione di umani. Nella vita non ho quasi mai passato del tempo senza animali accanto, quando questo è accaduto mi è mancato qualcosa, un interlocutore silenzioso che con il linguaggio del corpo comunicasse con me cose importanti e solo quelle, amore, fame, sonno… ecco, gli animali sono come i bambini piccoli, ci parlano senza parole e ci possiamo prendere cura di loro e loro ce ne sono grati ma nello stesso momento fanno la loro vita, semplicemente.»
Per la mostra pistoiese Arianna ha scelto il gatto, un animale simile all’uomo, domestico e selvatico, attento e sfuggente, affidabile e traditore, rappresentato attraverso numerosissime opere, tra lillustrazioni, quadri ed oggetti che compongono una divertente e stravagante gattoteca, fatta di bestie colorate dalle pose altezzose, le espressioni serafiche o dubbiose, gli abiti elegantemente decorati. Una gattoteca arcobaleno che allude anche al tema assai caro all’autrice dell’incontro tra diversità che può insegnare ed aprire  nuove modalità espressive.
Per vedere in anteprima le sue opere e scoprire di più sul suo conto, si può visitare il sito www.ariannapapini.com

 


………………………………………………………………………………………………………….
Per sostenere il blog, clicca sui banner pubblicitari
………………………………………………………………………………………………………….
Print Friendly, PDF & Email
from to
Arte
Precedente A proposito di donne Successivo Presente italiano - cinema in libreria

Lascia un commento