Egitto misterioso

Martedì 4, 11 e 18 luglio, presso la sala Bigongiari della biblioteca San Giorgio alle ore 17:00, si terranno tre incontri a tema Egitto misterioso, a cura dell’Associazione Archeosofica, relatore Franco Naldoni. Di seguito il programma dettagliato.

Martedì 4 luglio 2017
Indagine sulle grandi piramidi. Archivi segreti dell’Alta Scienza Egizia
Commento all’opera di A. Benassai Indagine sulle grandi piramidi. Le grandi Piramidi di Giza non furono progettate a caso: i costruttori scelsero deliberatamente fra tutti i possibili modelli gli unici due che dimostrassero per mezzo del simbolismo matematico e geometrico i principi fondamentali o leggi che governano l’evoluzione dell’uomo e dell’universo.

Martedì 11 luglio 2017
Egitto immagine del cielo “Non sai Asclepio che l’Egitto è qui sulla terra immagine del cielo?”
Il fatto che gli antichi templi egizi siano perfettamente orientati secondo precisi dettami astronomici come il sorgere e il tramontare del sole, il culminare di questo in alcuni segni, il sorgere e il tramontare di alcune stelle, oppure in coincidenza di fasi lunari, non deve sorprenderci perché gli antichi sacerdoti, in possesso di una conoscenza iniziatica, non disgiungevano l’osservazione astronomica dall’arte alchemica e dalla teurgia con il preciso fine di ottenere una trasformazione spirituale di tutto il composto umano.

Martedì 18 luglio 2017
Il libro egiziano dei morti. L’aldilà di allora e di oggi
Il libro egiziano dei morti presenta dettagliatamente il percorso dell’anima nel post-mortem secondo la tradizione egiziana, ma è anche un testo dove viene celata una scienza antichissima che andava sotto il nome di “dottrina dell’andata e del ritorno”. Dottrina che presentava due aspetti: l’itinerario creativo-rivelativo (la divinità che scende nell’uomo) e il mistero della seconda nascita (l’uomo che nasce alla divinità) e che possiamo riassumere nella frase che troviamo incisa nelle piramidi della V Dinastia: “Va’ affinché tu torni! Dormi affinché tu vegli! Muori affinché tu viva”

[box]La partecipazione è gratuita sia per l’intero ciclo di lezioni che per un singolo modulo. Per iscriversi, inviare una mail all’indirizzo [email protected] indicando il proprio nome, cognome e numero tessera della biblioteca ed esprimendo la propria intenzione di partecipare all’intero ciclo o ad un singolo modulo. Chi non ha un indirizzo di posta elettronica potrà recarsi al banco accoglienza della biblioteca, dove potrà compilare e firmare un apposito modulo cartaceo. Chi non è ancora iscritto alla biblioteca, potrà comunque inviare la richiesta di partecipazione e perfezionare l’iscrizione prima dell’inizio dell’incontro stesso. Le iscrizioni saranno accolte in ordine di arrivo fino al raggiungimento di 30 richieste.[/box]

[box size=”large” style=”rounded” border=”full” icon=”http://findicons.com/files/icons/2750/free_web_icon_pack_1/64/help.png”]

Per sostenere il blog acquista un libro
clicca sui banner pubblicitari
o condividi l’articolo

[/box]

Print Friendly, PDF & Email
from to
No category
Precedente Lorenzo Del Pero al Megik Ozne Successivo Litlle Steven, Pirovano, Audyaroad e Burgalassi al Pistoia Blues

Lascia un commento