Dritto al cuore – Io sono lei

Irene Barbugli fotografata da Lucio Trizzino
Irene Barbugli fotografata da Lucio Trizzino

All’interno della rassegna “Dritto al cuore”, ideata dai curatori e artisti Elena Vannucci e Jacopo Belli, il giorno 8 aprile, alle ore 21.30 presso la Fondazione Luigi Tronci in corso Gramsci a Pistoia, si terrà lo spettacolo Io sono lei, di e con Irene Barbugli (collaborazione registica, musiche, scena e luci di Margherita Fantoni e Laura Bandelloni).
Lo spettacolo, su prenotazione, è inserito anche nel programma di musica ed eventi collaterali del festival Leggere la città 2016.
Il lavoro prende spunto dalla biografia di Oriana Fallaci, storica giornalista fiorentina nota per i suoi scritti ed articoli, così come per la sua forte personalità.
Irene Barbugli farà emergere un’altra Oriana. Non quella ormai usata, citata fino allo sfinimento, tirata da troppe parole scritte e dette su di lei, assorbita dalle molte follie collettive.
Un’altra Fallaci, la donna giornalista che scrive con passione e coraggio, anche in guerra, l’incontro con Alekos, ciò che questo comporta. La donna dietro a tutto quello che l’ha investita, nel tempo, il suo andare avanti, l’amore per quest’uomo, piccolo ma pieno di ideali. La donna a volte stanca dietro il suo coraggio, vista in un momento di solitudine e dialogo con sé stessa, arrivata a tanto nel suo percorso di vita ma così vicina ad altre donne. Una Oriana che raggiungerà un pubblico intimo, vista in minuti tutti suoi che la faranno percepire nella sua umanità, al di là del resto.

Si ricorda che la rassegna privilegia l’innovazione teatrale, musicale e poetica ed è stata pensata come uno spazio di incontro con un pubblico intimo e da coinvolgere in prima persona. La prenotazione a Io sono lei può avvenire attraverso le pagine Facebook Dritto al cuore o ai numeri 3351616648 e 3204856236.

Irene Barbugli Ha avuto la sua prima esperienza sul set di Don Milani, Il priore di Barbiana dei Fratelli Frazzi. In seguito ha frequentato il corso di cultura teatrale dell’attore di Fulvio Cauteruccio e si perfeziona studiando con Lindsay Kemp, Yves Lebreton, Claudio Di Palma, Nicolle Kerbergere e Monica Benvenuti. Lavora in teatro con Fulvio Cauteruccio, Giancarlo Cauteruccio, Fura del Baus, Virginio Liberti e Philippe Talard. In veste di Performer ha collaborato con Alfredo Pirri, Valère Novarina e Rachel Morellet.

…………………………………………………………………………………………………………………………………….
Per sostenere il blog, clicca sui banner pubblicitari o acquista un libro
…………………………………………………………………………………………………………………………………….

Print Friendly, PDF & Email
Teatro
Precedente I bambini di Nagasaki - al CRAL Successivo Una città per parlare - Notte bianca alla San Giorgio

Lascia un commento