Briciole n. 4 – Le avventure di Ugruru sulla Terra

briciole4_cover[dropcap]È[/dropcap] uscito il quarto numero della rivista Briciole curata da Simone Piazzesi che contiene la prima parte del racconto lungo Le avventure di Ugruru sulla Terra. Dall’introduzione:

Con Le avventure di Ugruru sulla Terra compare (ma si potrebbe dire “atterra”) per la prima volte sulle pagine di Briciole una narrazione a puntate. Mi ha sempre affascinato l’idea del feuilleton, il romanzo d’appendice di moda nell’Ottocento. Fu quella una trovata di marketing per fidelizzare il pubblico delle riviste, ma dette la possibilità a tante opere, poi diventate famose, di trovare la via della stampa. Ugruru probabilmente non diventerà famoso, ma reclama il suo spazio sotto la minaccia di micidiali pistole laser! E così eccolo diviso in tre parti per tutti i lettori bricioliani della galassia.
Nato anni fa, sarà stato il 2005, sulle pagine del mio vecchio blog, dopo i primi capitoli, come mi capita spesso, mi arenai e ripresi la stesura solo diversi anni dopo, portandolo a termine. A cavallo tra il genere fantastico e ironico, Ugruru è una satira su alcuni aspetti della nostra società: il sesso mercenario, la violenza negli stadi, la mala-sanità, le droghe, il gioco d’azzardo, la politica finta ed eterodiretta.
Ugruru proviene dal pianeta MK789 da cui è stato esiliato e decide di atterrare sulla Terra perchè da qui viene la pizza, piatto famoso in tutto il multi-verso. Col suo modo di fare spaccone e maldestro, smaschererà le ipocrisie nascoste dietro l’abito rispettoso dell’ufficialità fin quando, deluso e rattristato da un genere umano meschino e ignorante, troverà una nuova speranza nell’incontro, a tutti gli effetti epifanico, con un esempio di profonda umanità e amore disinteressato.

Per scaricare gratuitamente l’anteprima della rivista clicca qui

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Fumetto e dintorni, a Pescia Successivo Buio per i bastardi di Pizzofalcone, alla San Giorgio

Lascia un commento